Aggiudicazioni e pagamenti

Il colpo di martello indica l’aggiudicazione del lotto e in quel momento l’acquirente si assume la piena responsabilità del lotto. I risultati della vendita saranno pubblicati dopo l’asta. Gli acquirenti dovranno corrispondere il prezzo di aggiudicazione più i diritti d’asta e l’I.V.A. dove applicabile entro 7 giorni dal termine della stessa e dovranno essere ritirati entro 15 giorni, trascorsi i quali verranno trasferiti presso una Società di magazzinaggio esterna, il costo di tale servizio è di € 1,00 giornalieri per ogni singolo oggetto. Dopo la visione e la conferma di un lotto, non si accettano, a posteriori, contestazioni sull’integrità dell’opera. 
Pagamenti
1. Contanti fino a 2.999,99 € (Duemilanovecentonovantanove/99). 
2. Assegno circolare, soggetto a preventiva verifica con l’Istituto Bancario di emissione. 
3. Assegno bancario di conto corrente, previo accordi con la Direzione Amministrativa. 
4. Bonifico Bancario presso “Casa d’Aste Federico II S.r.l.” – IBAN: IT51B0542404010000001024980

Ritiro lotti aggiudicati

Si possono ritirare personalmente i lotti aggiudicati solo dopo aver ricevuto la nostra conferma di avvenuto pagamento e solo previo appuntamento da concordarsi con relativo anticipo (esclusi domenica, festivi e le nostre giornate d’Asta) scrivendo a:   info@www.casadastefedericosecondo.it

La Casa d’Aste Federico II S.r.l. fornisce ai suoi clienti un servizio di trasporto personalizzato mediante proprio  corriere.

Per preventivi e informazioni relative ai costi di imballaggio e spedizione si prega di scrivere al seguente indirizzo mail: info@www.casadastefedericosecondo.it

Le opere saranno spedite in ogni caso senza lastra di vetro.

Se il cliente vorrà effettuare il ritiro delle opere attraverso un proprio spedizioniere,  il costo dell’ imballaggio delle opere sarà  di  € 25,00 cad.

Ritiro lotti aggiudicati con delega

Nel caso in cui l’acquirente deleghi una terza persona al ritiro, occorre una delega scritta con allegata la fotocopia del documento d’identità del delegante, oltre alla ricevuta.